14 maggio 2019 8:45

Breaking news

CERTIFICAZIONE BREEAM IN USE PER ESP E PUNTADIFERRO

Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

Le imprese devono adottare processi produttivi che tengano conto della protezione del patrimonio culturale e naturale del luogo dove operano.

IGD è costantemente impegnata in un percorso di miglioramento delle performace ambientali dei propri Centri Commerciali, grazie ad un continuo lavoro di asset management e investimenti sulle strutture. A partire dal 2016, ha intrapreso la strada della certificazione BREEAM (Building Research Establishment Environmental Assessment Method), che tiene in considerazione sia le performance ambientali che il benessere di coloro che frequentano i Centri Commerciali. Nel mese di marzo 2019 i Centri Commerciali Puntadiferro ed ESP hanno ottenuto la certificazione, nel “protocollo in use”.

La Galleria Puntadiferro è stata valutata con il giudizio “very good” in Asset performance e con “good” in Building management; la Galleria ESP invece, nella porzione dell’ampliamento ha ottenuto “excellent” in Asset performance e “good” in Building management, e nella porzione originaria “Very good” in Asset performance e “good” in Building management.

In seguito all’ottenimento degli ultimi due attestati, sale a 5 il numero di asset certificati: Tiburtino (Roma), Katanè (CT), ESP (RA), Puntadiferro (FC) BREEAM In Use e Centro Sarca (MI) certificato BREEAM nel 2016.

INSERIMENTO COLONNINE RICARICA AUTO ELETTRICHE IN 18 CENTRI COMMERCIALI

Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili.

Le imprese devono promuovere una mobilità green al proprio interno e all’esterno.

L’impegno aziendale orientato alla riduzione degli impatti ambientali e alla gestione sostenibile dei propri Centri Commerciali passa anche attraverso l’incentivo e il supporto alla mobilità green.

Dopo l’installazione delle colonnine per la ricarica delle auto elettriche presso il Centro ESP a Ravenna e Maremà a Grosseto, IGD ha recentemente firmato con Enerhub un accordo per l’inserimento di 32 colonnine in 18 centri commerciali.

Enerhub S.R.L., NewCo partecipata da Consorzio Esperienza Energia s.c.r.l. al 60% e da Alleanza Luce e Gas S.p.A. per il 40%, dispone di un sistema di infrastrutture intelligenti per la ricarica dei veicoli elettrici e, con la firma del contratto, si impegna a rispondere alle esigenze – attuali e future – di una mobilità urbana evoluta e sostenibile.

L’accordo prevede l’inserimento di colonnine in grado di erogare fino a 44kW di potenza, attraverso due punti di ricarica, ciascuno dei quali con 22 kW di potenza massima. I lavori inizieranno nel periodo di maggio-giugno 2019, a partire dai Centri Commerciali dell’Emilia-Romagna.

Per IGD SIIQ la mobilità elettrica rappresenta, oltre che una significativa opportunità per contribuire allo sviluppo sostenibile delle città in cui opera, anche un servizio ulteriore per i cittadini e per i visitatori dei propri Centri che hanno scelto di viaggiare elettrico.

INSERIMENTO ECO-COMPATTATORE A PUNTADIFERRO

Garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo.

Le aziende devono favorire progressivamente l’impiego di materiali riciclabili e biodegradabili nei propri processi produttivi, investire in tecnologie sostenibili che migliorino i modelli di produzione e consumo e partecipare a workshop e giornate per diffondere buone pratiche sui temi dell’economia circolare.

Il 6 aprile 2019 è stato inaugurato, presso il Centro Commerciale Puntadiferro a Forlì, un eco-compattatore di rifiuti in plastica. Si tratta di un meccanismo automatizzato di raccolta e compattazione di bottiglie di plastica PET, un materiale plastico di alta qualità per il quale è opportuno un sistema di differenziazione specifico, in modo che non si mischi con altri di qualità inferiore.

IGD ha aderito come parte attiva ad un progetto innovativo nato e sviluppatosi sul territorio, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Forlì, Alea Ambiente (la municipalizzata che gestisce i rifiuti della città) e la società Green Focus, che ha condotto all’installazione del primo eco-compattatore, sia per la rete di immobili IGD, che per la città di Forlì.

IGD, già impegnata di altri progetti di economia circolare e consumo responsabile, ha preso parte all’iniziativa con la consapevolezza di quanto sia necessario occuparsi di un tema rilevante come quello della gestione della plastica. Per questo ha messo a disposizione del progetto una parte dell’ingresso principale del Centro Commerciale, polo di attrazione con forte flusso di visitatori, su cui posizionare il sistema di raccolta. Per coloro che conferiscono i rifiuti nel raccoglitore, l’eco-compattatore offre la possibilità al centro Commerciale di fornire incentivi e benefici come sconti, coupon e altri vantaggi economici, da spendere nei negozi della galleria aderenti all’iniziativa.

Il servizio ha avuto da subito dei buoni risultati, come testimoniato dall’alto numero di conferimenti di bottiglie registrato nella prima settimana di funzionamento (circa 3 mila) e dal forte interesse da parte della stampa locale.