Un approccio integrato che tiene conto delle esigenze degli stakeholder

Già dal 2010, abbiamo deciso di intraprendere un percorso strutturato di sostenibilità. Siamo convinti che l’adozione di criteri di sostenibilità sia l’unico modo per perseguire una crescita durevole nel settore immobiliare retail, e consapevoli che la responsabilità sociale e ambientale sia diventata un requisito sempre più importante per gli stakeholder.

A partire dal Business Plan 2014-2016 abbiamo integrato la strategia di sostenibilità nella pianificazione aziendale; attualmente è inclusa nella sezione “Innovazione ed eccellenza operativa”, uno dei 3 pilastri su cui è basato il Piano Strategico 2019-2021.

Nel 2017 abbiamo lanciato la strategia “Becoming GREAT” che sintetizza l’impegno di IGD a crescere costantemente in un’ottica “Green, Responsible, Ethical, Attractive, Together”.

Tre sono gli elementi che compongono e rendono concretamente operativa la nostra strategia:

  • i temi material;
  • gli obiettivi di sostenibilità;
  • I rischi di sostenibilità e le politiche/azioni collegate.

 

 

La pandemia da Covid-19, che ha caratterizzato il 2020 a livello globale, ha avuto notevole impatto sulla pianificazione delle attività aziendali. In tema di sostenibilità abbiamo però deciso di non variare la nostra strategia, ma anzi di confermarla, seppur con un parziale adeguamento dei 3 elementi che la compongono: temi material, rischi e obiettivi. In particolare:

  • Abbiamo confermato i 12 temi material, ma con una maggior focalizzazione sul tema della “salute”, integrato nel già esistente tema “benessere e sicurezza”
  • Abbiamo inserito specifici rischi pandemici fra i rischi di sostenibilità;
  • Abbiamo rimandato al 2021 alcuni obiettivi, data la scelta della Società di mantenere per il 2020 solamente gli investimenti ritenuti indifferibili.