green

La sostenibilità integrata nella nostra attività

L’impresa sostenibile è quella che include nelle proprie strategie e politiche aziendali l’attenzione verso le esigenze di tutti i suoi stakeholder e che monitora e ottimizza il proprio impatto economico, sociale e ambientale. La sostenibilità fa parte del DNA del nostro gruppo, le cui radici affondano nella cooperazione, e siamo convinti che adottare criteri di responsabilità sociale e ambientale nel settore immobiliare sia il modo per perseguire una crescita sana e duratura nel tempo, lontani da logiche speculative. Negli ultimi anni abbiamo quindi costruito un percorso strutturato, che ci porta a integrare sempre di più la sostenibilità in ogni aspetto del nostro business.

Da 10 anni stiamo operando per rendere IGD sempre più sostenibile sotto tutti i punti di vista: economico, sociale ed ambientale.

Per il futuro abbiamo deciso di impegnarci pubblicamente e di contribuire attivamente ad una transizione verso un’economia “low carbon” nelle città in cui si trovano i nostri centri commerciali.

 

 

 

 

CIFRE CHIAVE (al 31 dicembre 2020)

24
centri certificati UNIENISO14001
1,2 mn €
investiti per l'efficientamento energetico delle strutture
1,3 mn €
investiti in misure per evitare diffusione del covid-19

La nostra strategia di sostenibilità

Perseguiamo un percorso di crescita sostenibile, dove le logiche economico-finanziarie sono sempre più integrate a quelle socio-ambientali.

Nel 2017 abbiamo lanciato la strategia “Becoming GREAT” che sintetizza l’impegno di IGD a crescere costantemente in un’ottica “Green, Responsible, Ethical, Attractive, Together”.

Tre sono gli elementi che compongono e rendono concretamente operativa la nostra strategia:

  • I temi material: sono 12 tutti individuati attraverso l’analisi di materialità condotta nel 2017 e rivista poi negli anni successivi.
  • Gli obiettivi di sostenibilità: all’interno del Piano Strategico 2019-2021 abbiamo inserito una serie di target per ciascuna delle priorità che abbiamo individuato (Green, Responsible, Ethical, Attractive, Together); inoltre nel 2019, per la prima volta, abbiamo inserito target al 2030 con l’obiettivo di impegnarci pubblicamente e di contribuire attivamente verso la transizione ad un’economia “low carbon” nelle città in cui si trovano i nostri centri commerciali.
  • I rischi e le politiche/azioni collegate: per ognuno dei temi material individuati con la matrice di materialità, abbiamo identificato i rispettivi rischi, a cui corrispondono politiche ed azioni che IGD sta realizzando o realizzerà nei prossimi anni.

La pandemia da Covid-19, che ha caratterizzato il 2020 a livello globale, ha avuto un notevole impatto sulla pianificazione delle attività aziendali. In tema di sostenibilità abbiamo però deciso di non variare la nostra strategia, ma anzi di confermarla, seppur con un parziale adeguamento dei 3 elementi che la compongono: temi material, rischi e obiettivi. In particolare:

  • Abbiamo confermato i 12 temi material, ma con una maggior focalizzazione sul tema della “salute”, integrato nel già esistente tema “benessere e sicurezza”
  • Abbiamo inserito specifici rischi pandemici fra i rischi di sostenibilità;
  • Abbiamo rimandato al 2021 alcuni obiettivi, data la scelta della Società di mantenere per il 2020 solamente gli investimenti ritenuti indifferibili.

 

Il nostro percorso prevede un coinvolgimento strutturato degli stakeholder. Realizziamo in particolare indagini periodiche per capire la soddisfazione dei nostri visitatori, dei retailer presenti nei nostri centri, e anche dei dipendenti attraverso indagini di clima.

La responsabilità sociale vede il coinvolgimento di tre entità:

  • Il Consiglio di Amministrazione
  • La Direzione Operativa (top management)
  • Il Comitato di Sostenibilità (gruppo di lavoro interno)

 

APPROFONDISCI

Le nostre priorità

Abbiamo strutturato un percorso operativo caratterizzato da un costante monitoraggio dei consumi, interventi strutturali di efficientamento energetico e  attività di sensibilizzazione nei confronti degli stakeholder, con l’obiettivo di migliorare le performance ambientali dei centri commerciali.

TEMI MATERIAL:

  • Climate change
  • Accessibilità e mobilità

 

Scopri di più

 

Stiamo sempre più attenti al benessere e alla salute tanto dei nostri dipendenti, che di coloro che quotidianamente visitano i nostri centri commerciali.

TEMI MATERIAL:

  • Buona occupazione
  • Pari opportunità
  • Benessere, salute e sicurezza

 

Scopri di più

 

Ci impegniamo per rispettare i più elevati standard etico-sociali e di governance, non solo rispettando le normative nella nostra operatività quotidiana e promuovendo il rispetto della legge presso i nostri stakeholder, ma anche adottando le best practice internazionali nella struttura della governance, nella comunicazione e nel sistema di gestione dei rischi.

TEMA MATERIAL:

  • Governance, etica e corruzione

 

Scopri di più

 

 Il nostro approccio mira a rendere costantemente attrattivi i nostri centri commerciali, nonché ad affermarne il ruolo sociale e la loro funzione di aggregazione e svago.

TEMI MATERIAL:

  • Valorizzazione sostenibile del portafoglio
  • Offerta
  • Spazi da vivere
  • Innovazione

 

Scopri di più

 

Operiamo continuamente insieme a una molteplicità di stakeholder con l’obiettivo di comprenderne bisogni ed aspettative.

TEMI MATERIAL:

  • Stakeholder engagement
  • Comunità locali

 

Scopri di più

Certificazioni e riconoscimenti

Le nostre pratiche di sostenibilità sono sempre più riconosciute a livello nazionale e internazionale.

  • Siamo particolarmente orgogliosi di avere ottenuto nel 2020, per il sesto anno consecutivo, un “EPRA sBPR Gold Award” per il nostro bilancio di sostenibilità.
  • Al 31 dicembre 2020, 24 dei nostri centri commerciali hanno ottenuto la certificazione ambientale UNI EN ISO 14001, corrispondenti al 95% dei mq del portafoglio.
  • Nel 2020 abbiamo IGD ha ottenuto la certificazione UNI ISO 37001 – Anti Bribery Management System, l’unico standard riconosciuto a livello internazionale, che certifica un sistema di gestione impegnato nella prevenzione e lotta alla corruzione in ambito aziendale, che la controllata rumena Win Magazine SA aveva ottenuto nel 2018.
  • Nel 2020 i centri Conè, Leonardo e Le Porte di Napoli hanno ottenuto la certificazione BREEAM “protocollo in use”, sono quindi 8 i centri del nostro portafoglio insigniti di questa certificazione ambientale, che rappresenta uno degli standard internazionali più importanti per la sostenibilità ambientale degli edifici e si caratterizza per la particolare attenzione verso il miglioramento complessivo del benessere di chi li frequenta.
APPROFONDISCI
/Leggi la nostra newsletter per saperne di più

Contatti

Francesco Soldi
Responsabile marketing e sostenibilità