30 maggio 2007 15:25

Prosegue lo sviluppo al Sud con l’anticipo degli investimenti del nuovo Piano Industriale

Igd S.p.A., Blue Chip attiva nel settore immobiliare della grande distribuzione le cui azioni sono quotate nel segmento MIDEX di Borsa Italiana, ha siglato un accordo con Gam, società del Gruppo DESPAR Italia, parte non correlata, dedita allo sviluppo e alla gestione di Centri Commerciali nel Sud Italia, per l’acquisizione di una partecipazione paritetica in una costituenda società.

Tale società sarà titolare di un centro commerciale a Vibo Valentia composto da un Ipermercato a insegna Interspar di circa 6.000 mq di superficie di vendita e una Galleria di circa 12.632 mq di GLA, la cui apertura è prevista entro il prossimo novembre 2007.

Il Centro Commerciale è già stato commercializzato con successo da Igd che si occuperà anche della sua gestione.
L’accordo prevede la concessione di opzioni per giungere, decorso il periodo di start-up entro la fine del 2009, all’acquisizione di una partecipazione pari al 50% del capitale della società proprietaria del Centro Commerciale di Vibo, il cui valore è stimato pari a circa Euro 70 milioni, attraverso la sottoscrizione di un aumento di capitale riservato a Igd fino a Euro 70 milioni, qualora si manifestassero, come auspicato dalle parti, nuove opportunità di sviluppo nell’area di interesse, ovvero, attraverso l’acquisto della partecipazione.

L’investimento fa parte del nuovo Piano Industriale che prevede investimenti per € 800 mln dal 2008 al 2012 con un Ebitda Margin obiettivo compreso tra il 75 e il 78% presentato alla comunità finanziaria lo scorso 8 maggio e presenta una redditività in linea con quella prevista dal Piano stesso.

Questa nuova iniziativa evidenzia, ancora una volta, che Igd è un player in grado di porsi con successo come controparte di tutti gli operatori del settore retail del mercato immobiliare.

Tale accordo è di fondamentale importanza perché permetterà a Igd di potenziare lo sviluppo nel Sud Italia con ulteriori investimenti insieme a uno dei principali operatori del mercato – afferma Filippo Carbonari AD di Igd – oltre ad essere la testimonianza diretta della forte visibilità di Igd sugli investimenti appartenenti al nuovo Piano Industriale che stiamo già anticipando. L’acquisizione evidenzia – continua Carbonari – la validità del nostro business model che vede le attività di servizi di fondamentale importanza anche ai fini di cogliere opportunità di investimento con ottime prospettive di rendimento.”