25 giugno 2007 11:54

L’Assemblea straordinaria di IGD delibera l’emissione del prestito obbligazionario convertibile per nominali Euro 230 milioni e il relativo aumento di capitale

L’Assemblea Straordinaria di IGD ha deliberato in data odierna l’emissione del prestito obbligazionario convertibile in azioni ordinarie IGD – annunciata dalla Società con i comunicati del 7 e 10 maggio 2007 – per un importo nominale di complessivi Euro 230 milioni, con esclusione del diritto di opzione degli azionisti, riservato esclusivamente a investitori istituzionali italiani ed esteri individuati mediante la raccolta di ordini di sottoscrizione avvenuta in data 10 maggio 2007.

I principali termini delle obbligazioni convertibili sono i seguenti:

  • durata di 5 anni decorrenti dalla data di regolamento dell’operazione;
  • cedola per cassa e rendimento a scadenza annua pari a 2,5% del valore nominale di ciascuna obbligazione convertibile;
  • premio di conversione pari al 35% rispetto al prezzo di sottoscrizione delle azioni IGD nell’ambito dell’aumento di capitale deliberato dal Consiglio di Amministrazione di IGD del 7 maggio scorso, pari a Euro 3,65, che implica un prezzo di conversione pari a Euro 4,93 e un rapporto di conversione pari a n. 20.283,97565 azioni IGD per ciascuna obbligazione convertibile del valore nominale di Euro 100.000,00;
  • facoltà di conversione, ad iniziativa dell’obbligazionista, in ogni momento a partire dal 40° giorno dalla data di regolamento dell’operazione e fino sei giorni prima della data di scadenza del prestito (ovvero fino alla data di scadenza nelle ipotesi stabilite dal regolamento delle obbligazioni convertibili).

L’Assemblea Straordinaria di IGD ha deliberato inoltre di aumentare il capitale sociale, in via scindibile, a servizio della conversione delle obbligazioni convertibili, ai sensi dell’art. 2420 bis c.c., fino all’importo nominale massimo di Euro 46.653.144,00, da liberarsi anche a più riprese, mediante emissione di massime n. 46.653.144 azioni ordinarie IGD da nominali Euro 1,00 cadauna, e cioè in ragione di n. 20.283,97565 nuove azioni ordinarie da nominali Euro 1,00 cadauna per ogni obbligazione convertibile da nominali Euro 100.000,00. Le azioni di nuova emissione sono riservate irrevocabilmente ed incondizionatamente a servizio della conversione delle obbligazioni convertibili.

Le obbligazioni convertibili sono state collocate esclusivamente presso investitori istituzionali italiani ed esteri fuori dagli Stati Uniti, Canada, Australia e Giappone in data 10 maggio 2007. Nell’ambito del collocamento delle obbligazioni convertibili BNP Paribas e JPMorgan hanno agito in qualità di Joint Bookrunner e Joint Lead Manager. JPMorgan ha agito, inoltre, in qualità di Sole Global Co-ordinator.

La data di regolamento dell’operazione è prevista per il 28 giugno p.v.

Le obbligazioni convertibili saranno ammesse alle negoziazioni sul mercato lussemburghese Euro-MTF a partire dalla data di regolamento dell’operazione.

IGD prevede di utilizzare i proventi dell’emissione per il parziale finanziamento del nuovo piano industriale della Società 2008/2012 – approvato dal Consiglio di Amministrazione del 7 maggio – che contempla investimenti per Euro 800 milioni destinati al core business – acquisizione, sviluppo e locazione di immobili a destinazione commerciale e continuo miglioramento del rendimento degli stessi, allo sviluppo di strutture commerciali innovative in formati diversi dal Centro Commerciale tipico e all’ingresso in mercati esteri.