La sostenibilità è integrata a 360 gradi nelle nostre strategie di business

Il nostro percorso strutturato di sostenibilità comincia nel 2010, grazie a motivazioni interne derivanti dalle nostre radici cooperative ma anche dalla convinzione che l’adozione di criteri di responsabilità sociale nel settore dei centri commerciali sia un modo per perseguire una crescita durevole nel lungo periodo. Inoltre siamo stati guidati da motivazioni esterne come la volontà di rispondere alle aspettative degli stakeholder nell’ambito della sostenibilità.

Così come negli ultimi due piani industriali, anche nel nuovo Piano Strategico 2019-2021, le istanze di sostenibilità sono parte integrante. Dal 2013, infatti, IGD ha scelto di definire il proprio impegno economico, ambientale e sociale integrandolo nella strategia industriale della società. Da allora un’attenzione sempre crescente è stata dedicata alla sostenibilità, intesa come strumento per la creazione di valore per tutti gli stakeholder.

Nel definire la parte di Piano inerente la sostenibilità abbiamo seguito un percorso strutturato che ha comportato, tra l’altro, anche l’analisi dei Sustainable Development Goals (SDGs), per adottare impegni che ci permettano di contribuire al raggiungimento di 9 dei 17 Obiettivi del Millennio definiti dalle Nazioni Unite.

Abbiamo organizzato i temi di sostenibilità nel Piano in funzione dell’acronimo GREAT, elaborato durante la stesura dell’ultimo Bilancio di Sostenibilità. “Becoming GREAT” è l’aggregazione delle tematiche material, il frutto della revisione dell’analisi di materialità svolta nel 2017, a testimonianza dell’impegno di IGD a crescere costantemente in un’ottica Green, Responsible, Ethical, Attractive, e di farlo insieme Together ai propri stakeholder.

 

 

 

 

La pandemia da Covid-19, che ha caratterizzato il 2020 a livello globale, ha avuto notevole impatto sulla pianificazione delle attività aziendali. In tema di sostenibilità abbiamo però deciso di non variare la nostra strategia, ma anzi di confermarla, seppur con un parziale adeguamento dei 3 elementi che la compongono: temi material, rischi e obiettivi. In particolare:

  • Abbiamo confermato i 12 temi material, ma con una maggior focalizzazione sul tema della “salute”, integrato nel già esistente tema “benessere e sicurezza”
  • Abbiamo inserito specifici rischi pandemici fra i rischi di sostenibilità;
  • Abbiamo rimandato al 2021 alcuni obiettivi, data la scelta della Società di mantenere per il 2020 solamente gli investimenti ritenuti indifferibili.

Le nostre priorità

Nella gestione ottimale di strutture ambientalmente impattanti come i centri commerciali, abbiamo previsto ca. 5 milioni di euro con cui intendiamo incrementare l’efficienza energetica dei nostri asset e proseguire con l’inserimento di pannelli fotovoltaici.

A testimonianza dell’impegno che dedichiamo al miglioramento delle performance ambientali delle singole strutture, stiamo certificando i nostri centri UNI EN ISO 14001 e BREEAM: obiettivo inserito nel piano è far certificare UNI EN ISO 14001 la quasi totalità del portafoglio, nonchè l’ottenimento della certificazione BREEAM in USE per altri 5 centri, oltre i 3 già certificati.

Inoltre abbiamo definito alcuni impegni ed azioni orientate alla mobilità sostenibile: in primo luogo definiremo uno studio di fattibilità per favorire la mobilità ciclistica; valuteremo inoltre la possibilità di promuovere l’utilizzo di bike e car sharing.

 

Risultati raggiunti nel 2020

Abbiamo proseguito nel percorso di certificazione dei nostri centri commerciali con 4 nuovi centri certificati UNI EN ISO 14001 (95% dei mq del portafoglio risulta certificato) e 3 centri certificati BREEAM IN USE.

Investiti 1,2 milioni di euro per il miglioramento dell’efficienza energetica delle strutture.

Installate complessivamente 34 colonnine per la ricarica di auto elettriche in 17 centri commerciali, 1 stazione di ricarica Ionity e 2 nuove stazioni “Supercharger” Tesla in altrettanti centri commerciali.

 

Scopri di più

 

Intendiamo comportarci responsabilmente verso le persone, a partire dai nostri dipendenti. Ci impegneremo dunque in un aggiornamento continuo del sistema di Welfare aziendale, lavorando sul portale attivo dal 2017.

L’azienda pone, inoltre, una particolare attenzione sulla salute e sul benessere di tutti coloro che quotidianamente visitano e lavorano nei centri commerciali. In questa ottica, il Piano Strategico prevede il proseguimento di tutti i progetti, talvolta di natura volontaria, per la messa in sicurezza delle strutture come ad esempio, inserimento di dissuasori e adeguamento sismico.

 

Risultati raggiunti nel 2020

Sono stati investiti ca. 1,3 milioni di euro per garantire che tutte le persone che lavorano nei centri commerciali potessero continuare a essere operative e che i clienti potessero frequentare le strutture in totale sicurezza.

Definite specifiche misure a tutela del personale nella gestione della fase pandemica (ad esempio l’avvio dello smart working per i dipendenti della sede)

 

Scopri di più

 

L’etica, la trasparenza e la responsabilità sono valori in cui il Gruppo si riconosce. Per rafforzare il nostro impegno in questa direzione, abbiamo deciso di intraprendere l’iter per l’ottenimento della certificazione anti-corruzione UNI EN ISO 37001, in linea con quanto ottenuto dalla controllata rumena Winmarkt (l’iter si è concluso nei primi mesi del 2020, con l’ottenimento della certificazione ISO 37001 per IGD). Intendiamo inoltre mantenere il Rating di Legalità con il massimo punteggio raggiungibile (3 stellette).

 

Risultati raggiunti nel 2020

Ottenuta anche per l’Italia la certificazione UNI ISO 37001:2016 “Anti-Bribery Management System”, standard internazionale di riferimento per i sistemi di gestione anticorruzione.

Aggiornato il Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D.Lgs 23/2001

 

Scopri di più

 

 

IGD si impegna al fine di rendere le proprie strutture, coerentemente con il proprio payoff, veri e propri “Spazi da vivere”. Nel corso dei prossimi 3 anni focalizzeremo la nostra attenzione su misure che favoriscano il wellbeing del centro commerciale.

Sotto l’aspetto della socialità e del legame con quello che lo circonda, siamo guidati dalla convinzione che il centro commerciale debba essere sempre più ancora nel territorio, in un rapporto di profonda integrazione con la comunità locale.

 

Risultati raggiunti nel 2020

Abbiamo realizzato una campagna di comunicazione ad hoc per rassicurare i visitatori circa la sicurezza e l’offerta dei nostri centri post lockdown.

E’ proseguita l’attività di scouting delle nuove insegne: 18 nuovi tenant sono stati introdotti all’interno delle nostre gallerie in Italia.

 

Scopri di più

 

L’interazione con gli stakeholder, sia a livello istituzionale che locale, rappresenta un momento fondamentale per IGD. Per questo intendiamo continuare con il coinvolgimento di tutti i nostri stakeholder attraverso diverse iniziative; in particolare vogliamo coinvolgere i tenant sempre di più sui temi della sostenibilità e intraprenderemo un processo di engagement, dialogo e confronto con i Millennials, per definire insieme le linee-guida del centro commerciale dei prossimi decenni.

 

Risultati raggiunti nel 2020

Mantenute forme di collaborazione con 140 realtà associative e no profit a livello locale, nonostante l’impossibilità di organizzare momenti aggregativi.

 

Scopri di più