I riferimenti e le linee guida del nostro bilancio di sostenibilità

Il Bilancio di sostenibilità di IGD è redatto prendendo a riferimento:

  1. Le linee guida per la rendicontazione redatte dalla Global Reporting Initiative (GRI-Standards) ed analizzando in particolare quelle relative al settore immobiliare (“Sustainability Reporting Guidelines – Construction and Real Estate Sector Supplement”). L’adeguamento alle linee guida GRI Standard è stato realizzato con un anno di anticipo rispetto all’entrata in vigore dell’obbligo di adozione dello Standard
  2. Le linee guida EPRA per gli indicatori ambientali, sociali e di governance (“Best Practices Reccomendations on Sustainability Reporting”). Ci siamo impegnati ad adottare la versione più aggiornata dello standard (pubblicata a settembre 2017) con un anno di anticipo rispetto a quello di entrata in vigore dell’obbligo di adozione  dello stesso.

Nella redazione del Bilancio abbiamo inoltre preso a riferimento i Sustainable Development Goals definiti dalle Nazioni Unite.

Il Bilancio di sostenibilità 2017 è stato oggetto, per la prima volta di Limited Assurance da parte della società PricewaterhouseCoopers, che ne ha certificato la conformità al più importante standard a livello internazionale (GRI Standards).

Bilancio di sostenibilità 2017

Il Consiglio di Amministrazione ha approvato il Bilancio di Sostenibilità congiuntamente al Bilancio Civilistico. Il Bilancio di sostenibilità approvato è stato oggetto, per la prima volta, di certificazione da parte della società PricewaterhouseCoopers

Leggi il seguito

Informazioni su The Global Reporting Initiative (GRI)

GRI™ è un’organizzazione indipendente internazionale che ha introdotto la rendicontazione sulla sostenibilità aziendale sin dal 1997. GRI aiuta le imprese, i governi e altre organizzazioni a comprendere e comunicare l’impatto del business su questioni critiche di sostenibilità come il cambiamento climatico, i diritti umani, la corruzione e molti altri. Con migliaia di aderenti in oltre 90 paesi, GRI fornisce gli standard più attendibili e più diffusi al mondo sul reporting della sostenibilità, consentendo alle organizzazioni e ai loro stakeholders di prendere decisioni migliori sulla base delle informazioni che contano. Attualmente, 38 paesi e regioni si riferiscono a GRI nelle loro politiche. GRI si basa su un principio unico di multi-stakeholder che assicura la partecipazione e l’esperienza di vari stakeholder nello sviluppo dei propri standard. La missione di GRI è quella di sostenere i decisori di tutto il mondo, attraverso i propri standard e la propria rete multi-stakeholder, ad agire verso un’economia e un mondo più sostenibili.

L’ultima generazione di Linee Guida (GRI-Standards) è stata pubblicata a ottobre 2016 e rappresenta, attualmente, lo standard internazionale di riferimento sui temi della rendicontazione di sostenibilità. Il livello di applicazione degli indicatori del GRI-Standards relativo al bilancio di sostenibilità di IGD 2017 è “Core”.

Per ulteriori approfondimenti visitare il sito www.globalreporting.org

Continua a leggere