Il nostro modello di Governance

IGD, sin dall’ammissione a quotazione avvenuta l’11 febbraio 2005, ha aderito al Codice di Autodisciplina delle società quotate elaborato dal Comitato per la Corporate Governance di Borsa Italiana, configurando la propria struttura di corporate governance, intesa quale insieme delle norme e dei comportamenti atti ad assicurare il funzionamento efficiente e trasparente degli organi di governo e dei sistemi di controllo in conformità alle raccomandazioni contenute nel Codice di Borsa Italiana.

In linea con le best practice internazionali in materia di corporate governance, e avuto riguardo alle raccomandazioni del Codice di Borsa Italiana, la Società  sin dal 2008 si è dotata del proprio Regolamento di Governance, con lo scopo di disciplinare la composizione, le competenze e il ruolo degli Organi sociali che, unitamente ad altri documenti (Statuto, Codice Etico, Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d.lgs. 231/2001, Regolamento Assembleare, Procedura per le operazioni con parti correlate, Procedura per la gestione ed il trattamento delle informazioni privilegiate, Codice di Internal dealing), costituisce l’insieme degli strumenti di autonormazione della governance della Società.

IGD adotta un sistema di amministrazione e controllo tradizionale.

Lo Statuto delinea le funzioni e le attività dei seguenti organi sociali:

 

La relazione sul governo societario e gli assetti proprietari

La relazione sul governo societario e gli assetti proprietari è redatta annualmente in conformità al format emanato ogni anno dal Comitato di Corporate Governance di Borsa Italiana, e contiene una descrizione generale del sistema di governo societario adottato da IGD, riporta le informazioni sugli assetti proprietari e sull’adesione al Codice di Autodisciplina di Borsa Italiana.

 Relazione sul Governo Societario e sugli Assetti Proprietari 2017

L’archivio delle relazioni degli anni precedenti è disponibile nell’Archivio dei documenti societari.