L’asset management svolge un ruolo chiave nella realizzazione del piano strategico

La strategia di asset management consiste in una gestione quotidiana, dinamica e a lungo termine dei nostri immobili, a servizio dei visitatori e dei retailer. Gli investimenti in programma sono quindi volti a mantenere e incrementare la qualità del portafoglio esistente privilegiando l’innovazine, l’attrattività, la qualità dei materiali oltre alla sostenibilità.

In particolare ci focalizziamo su 4 leve operative:

Abbiamo previsto circa 35 milioni di euro destinati a progetti di restyling e refurbishment del nostro portafoglio e a investimenti a supporto dell’attività commerciale.

Abbiamo già portato a termine interventi di questo tipo in diversi centri commerciali del nostro portafoglio che hanno generato benefici per gli operatori con ricadute positive sui nostri ricavi nel lungo periodo.

I progetti principali del periodo 2019-2021 sono 4 e riguardano:

Centro Casilino a Roma (restyling interno ed esterno, completato ad ottobre 2019)

 

Fonti del Corallo a Livorno (rimodulazione e restyling completati a novembre 2019);

 

 Gran Rondò a Crema (restyling interno e creazione di una nuova media superficie);

 

 La Favorita a Mantova (restyling interno ed esterno).

 

Scopri di più sui nostri progetti futuri

 

Nella convinzione che il ruolo dell’ipermercato al’interno del centro commerciale rimanga di fondamentale importanza come ancora in grado di attrarre i flussi di visitatori, abbiamo siglato un Accordo Quadro con Coop Alleanza 3.0, nostro partner e principale ancora alimentare del Gruppo.

L’Accordo è relativo a 18 contratti (su un totale di 20) del portafoglio ipermercati locati a Coop Alleanza 3.0 e prevede:

  • la revisione dei termini e delle condizioni contrattuali: sono allungate le scadenze di tutti i contratti interessati ed è stabilito un adeguamento di alcuni canoni in modo da renderli più stabili e sostenibili nel lungo periodo
  • la revisione in termini qualititativi di alcuni asset: abbiamo individuato 5 asset che necessitano di aumentare il numero di negozi in galleria attraverso la riduzione dell’ipermercato con l’obiettivo di aumentare l’attrattività stessa del centro.

Questo Accordo rappresenta un’opportunità unica per raggiungere la stabilizzazione dei canoni nel lungo periodo e aumentare la sostenibilità complessiva dei canoni e dei cash flow futuri.

Vogliamo instaurare un rapporto sempre più articolato con Coop Alleanza 3.0 in termini di operazioni comuni di marketing, analisi del comportamento dei consumatori/visitatori e strategie di Customer Relationship Management (CRM).

Oltre ai nuovi progetti di restyling e refurbishment, all’interno di questo Piano Strategico abbiamo previsto circa 26 milioni di euro di investimenti destinati al completamento di 2 progetti di sviluppo:

 Officine Storiche a Livorno, la cui fine dei lavori è stimata indicativamente ad ottobre 2021;

 

 Un nuovo spazio dedicato all’entertainment all’esterno del centro ESP a Ravenna (fine lavori previsto nel 2021).

Scopri di più su i nostri progetti futuri

 

É allo studio l’ipotesi di razionalizzazione del nostro portafoglio attraverso la dismissione di alcuni asset non strategici per 150 – 200 millioni di euro.

I proventi delle cessioni saranno destinati in via prioritaria alla riduzione del debito e della leva e in parte reinvestiti.

I principali risultati raggiunti negli ultimi anni

2020

Stante il difficile contesto, nel corso dell’anno abbiamo ritenuto opportuno rinviare o cancellare alcune capex ed investimenti, al fine di mitigare gli effetti della pandemia sui flussi di cassa e salvaguardare la liquidità della Società.

Sono stati pertanto posticipati i restyling presso i centri commerciali Porto Grande (San Benedetto del Tronto) e La Favorita (Mantova). I lavori relativi a questi due progetti, assieme ad un altro intervento di restyling e remodeling dell’ipermercato presso il centro commerciale Casilino (Roma), riprenderanno nel corso del 2021 per terminare l’anno successivo. Inoltre, è stata ridotta l’attività nel cantiere di Porta a Mare a Livorno, nel comparto Officine Storiche in sviluppo, i cui lavori sono ripresi nel secondo semestre 2020 e sono attualmente previsti in conclusione entro la fine del primo semestre 2022.

 

2019

Nell’ambito del progetto Porta a Mare, a settembre abbiamo perfezionato la cessione di Palazzo Orlando (immobile uso uffici facente parte del sub-ambito Mazzini) e contemporaneamente è stato acquistato il 50% della galleria Darsena city a Ferrara di cui eravamo già comproprietari.

In autunno sono stati inaugurati i restyling presso i centri commerciali Casilino a Roma (ottobre) e Le Fonti del Corallo a Livorno (novembre): in entrambi i casi gli interventi hanno riguardato l’interno e l’esterno del centro commerciale con l’obiettivo di renderli sempre più attrattivi, accoglienti e confortevoli per i visitatori, infondendogli nuova vitalità.

 

2018

Ad aprile abbiamo perfezionato l’acquisizione di un portafoglio composto da 4 gallerie commerciali e 1 retail park ubicati nel Nord Italia, per un investimento complessivo di 195,5 milioni di euro; questa operazione ci ha permesso di consolidare ulteriormente la nostra leadership nella gestione di centri commerciali dominanti nei rispettivi bacini di utenza.

Il 3 maggio, presso il centro commerciale Gran Rondò a Crema, abbiamo inaugurato la nuova media superficie ed è terminato il restyling completo della facciata esterna del centro.

/Leggi la nostra newsletter per saperne di più