7 novembre 2019 12:21

Risultati al 30 settembre 2019

  • Risultato netto ricorrente (FFO): 62,9 milioni di euro (+5,6%);
  • Ricavi da attività locativa: 116,0 milioni di euro, +2,7% (LFL Italia flat, Romania +2,7%)
  • Net rental income: 102,2 milioni di euro, +10,7% (+2,5% il dato adj ex IFRS16[1])
  • Costo medio del debito 2,4%; Loan to Value 47,8%

Il Consiglio di Amministrazione di IGD – Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A. (“IGD” o la “Società”) uno dei principali player in Italia nella proprietà e gestione di Centri Commerciali e quotata sul segmento STAR di Borsa Italiana, riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Elio Gasperoni, ha esaminato e approvato le informazioni finanziare periodiche aggiuntive al 30 settembre 2019.

 

ANDAMENTI OPERATIVI

Italia

Nel terzo trimestre dell’anno prosegue il trend di miglioramento delle vendite degli operatori 2019 registrate nelle gallerie Italiane del Gruppo (+0,4%), tendenza iniziata nel secondo trimestre; il dato progressivo è in linea con lo stesso periodo dell’anno precedente, mentre sono in calo gli ingressi (-2,3%), indice che lo scontrino medio di acquisto è aumentato. Sull’andamento ha inciso un primo trimestre particolarmente difficile, con condizioni climatiche avverse e non in linea con le medie stagionali (verificatesi soprattutto a febbraio e, successivamente, anche a maggio). Da segnalare, inoltre, che le performance operative delle Gallerie hanno risentito anche dei cantieri aperti in diversi Centri Commerciali, in particolare dove sono in corso opere di rimodulazione e restyling.

Dal punto di vista merceologico, crescono le categorie Elettronica, Servizi e Ristorazione; da segnalare nel 3° trimestre un recupero anche del settore Abbigliamento.

Nel corso dell’anno sono stati sottoscritti 180 contratti tra rinnovi (103) e nuove locazioni (77) con canoni in incremento medio del 1,5%[2].

Il tasso di occupancy pari al 96,4%, si è mantenuto su livelli elevati e sostanzialmente in linea con il periodo precedente.

Romania

In Romania, l’economia continua a performare brillantemente in termini di crescita del PIL e dei consumi; questi fattori, uniti ad un’attenta ed efficace gestione del portafoglio, hanno influito positivamente sulle performance operative registrate nei 9 mesi: l’occupancy rate (97,5%) si conferma su alti livelli e in crescita  e gli upside al rinnovo (su 152 contratti) hanno fatto segnare un incremento medio pari al +3,3%.

 

RISULTATI ECONOMICO – FINANZIARI (FFO +5,6%) 

I ricavi da attività locativa, pari 116,0 milioni di euro, hanno registrato un incremento del +2,7% con una variazione dovuta alle seguenti componenti:

  • per ca. 3 milioni di euro, ai maggiori ricavi sul perimetro non omogeneo;
  • per ca. 0,2 milioni di euro, ai maggiori ricavi like for like della Romania (+2,7%);
  • per ca. – 0,1 milioni di euro, al like for like Italia sostanzialmente flat (-0,1%). Diminuiscono le gallerie (-0,4%, principalmente a causa della vacancy creatasi su alcune medie superfici sulle quali la società sta già lavorando per la ricommercializzazione e per maggiori riduzioni temporanee concesse), mentre sono in incremento verso l’anno precedente gli ipermercati (+0,5%);

 

Il Net rental income è pari a 102,2  milioni di euro in crescita del +10,7% (ovvero del + 2,5% il dato adj ex IFRS16) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I ricavi netti da servizi si attestano a 0,8 milioni di euro,  stabili rispetto all’anno precedente.

 

L’Ebitda della gestione caratteristica è pari a 94,4 milioni di euro (86,7 milioni di euro il dato adj ex IFRS16), in crescita del 11,0% (ovvero del + 2,0% il dato adj ex IFRS16) rispetto al 30 settembre 2018. L’Ebitda Margin della gestione caratteristica si attesta al 78,1%, mentre l’Ebitda caratteristico Freehold (relativo al perimetro immobiliare di proprietà) raggiunge l’80%.

 

La gestione finanziaria adj. ex IFRS16 al 30 settembre 2019 è in diminuzione (-4,1%) e pari a 23,3 milioni di euro, nonostante l’incremento della Posizione Finanziaria Netta media del periodo. Si conferma quindi il percorso di riduzione del costo medio del debito, ora attestato al 2,4% (vs 2,67% a settembre 2018).

 

L’Utile Netto di competenza del Gruppo nel periodo ammonta a 22,4 milioni di euro, in calo rispetto allo stesso periodo del 2018, impattato principalmente dall’andamento della voce svalutazioni e adeguamento fair value.

L’Utile netto ricorrente (FFO) è pari a 62,9 milioni di euro, in crescita del 5,6% rispetto al 30 settembre 2018.

 

ATTIVITÀ DI ASSET MANAGEMENT E PIPELINE DI SVILUPPO

Sono stati completati i progetti di restyling presso il Centro Commerciale Casilino di Roma con inaugurazione nel week end del 25-26 ottobre durante il quale gli ingressi hanno registrato un incremento del +11,4%.

Sono sostanzialmente completati anche i lavori nel Centro Commerciale Fonti del Corallo di Livorno.

In entrambi i casi gli interventi hanno riguardato il restyling interno ed esterno del centro, inoltre nel caso di Fonti del Corallo si sta completando la commercializzazione delle nuove unità riveniente dalla riduzione dell’ipermercato, anche tramite l’inserimento di servizi alla persona che renderanno più attrattivo il centro commerciale per i visitatori, anche non abituali.

Inoltre, in linea con quanto previsto dal Piano Strategico 2019-2021, stanno proseguendo i lavori di rimodulazione di alcuni  ipermercati, in particolare nei Centri Commerciali Le Maioliche, Conè e Porto Grande. Presso Le Maioliche e Conè si sta lavorando alla riduzione dell’ipermercato e creazione di nuove unità all’interno della Galleria e in entrambi i casi la fine dei lavori dovrebbe avvenire a febbraio 2020. A Porto Grande, oltre ai lavori di riduzione dell’ipermercato, è previsto il restyling completo del centro insieme a lavori di miglioramento sismico; la conclusione dei lavori è prevista per settembre 2020.

Nell’ambito del progetto Porta a Mare si può ritenere ultimato il sub-ambito Piazza Mazzini: il 30 settembre  sono stati siglati i contratti definitivi  di vendita, da parte di IGD, di Palazzo Orlando (immobile uso uffici) e il contemporaneo acquisto della quota pari al 50% della galleria commerciale Darsena City di Ferrara. Per quanto riguarda il comparto Officine Storiche, proseguono i lavori, il cui completamento è previsto entro la fine del 2020. Sulle destinazioni retail si procede nelle attività di leasing (commercializzato/pre-commercializzato oltre il 60% delle superfici) mentre da segnalare che, nonostante i lavori siano a un anno circa di distanza dalla conclusione, sono già stati sottoscritti 2 contratti preliminari di vendita per 2 appartamenti.

 

NOVITÁ COMMERCIALI E SOSTENIBILITÁ

La Società continua il proprio processo di adeguamento dell’offerta merceologica dei centri commerciali per soddisfare al meglio i bisogni e le richieste dei visitatori attraverso l’inserimento di nuove insegne, servizi e aree destinate all’entertainment. A tal proposito, il 19 settembre è stato inaugurato a Centro Sarca (Milano) il Cinema Notorius Experience che si sviluppa su oltre 5.500 mq per un totale di 10 sale di cui una dotata di tecnologia IMAX, oltre ad aree relax. La struttura è stata completamente rinnovata senza chiudere durante i lavori, secondo linee guida di un format innovativo di sala cinematografica con forte attenzione agli elevati standard tecnici audio-video, al comfort, alla digitalizzazione e alla sostenibilità ambientale.

Il 14 ottobre è partita la nuova campagna di comunicazione in 7 centri commerciali (Centro Sarca, Le Porte di Napoli, Centro D’Abruzzo, Le Maioliche,  Tiburtino, Katanè e ESP); questa campagna è finalizzata ad ottenere un nuovo posizionamento d’immagine dei 7 centri sopra menzionati.

La campagna, con una forte impronta emozionale, ha come messaggio centrale “I’m possible, il luogo dove tutto è possibile”: il claim, combinato con una grafica suggestiva, dà nuova forza e significato al marchio IGD e mira a costruire un nuovo immaginario intorno al brand, una dimensione nella quale le persone possono regalare un tempo speciale a sé stesse, alla propria famiglia e amici, proprio come in un Centro Commerciale che si trasforma in un vero “spazio da vivere”.

 

STRUTTURA FINANZIARIA

Il 22 ottobre l’agenzia Fitch Ratings ha assegnato a IGD un rating pari a “BBB-“ con outlook stabile.  Il rating riflette un profilo di ricavi da attività locativa stabile, che beneficia di alti tassi di occupazione, abbinato a un miglioramento delle metriche di leva finanziaria ottenuto negli ultimi quattro anni. Sono quindi attualmente due i rating investment grade attribuiti al Gruppo (oltre a Fitch anche S&P)

L’Interest Cover Ratio pari a 3,8x (3,7x il dato adj ex IFRS16) è in linea con il 30 giugno 2019.

La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo IGD al 30 settembre 2019, negativa per 1.174,4 milioni di euro (-1.118,2 milioni di euro il dato adj ex IFRS16), è in lieve diminuzione rispetto a giugno 2019  (-1.184,9 milioni di euro). Il Loan to Value si attesta a 47,8% (46,7% il dato adj ex IFRS16), mentre il Gearing Ratio è pari 0,95x (0,91x il dato adj ex IFRS16).

 

I documenti saranno messi a disposizione del pubblico – nonché resi disponibili sul sito internet di IGD http://www.gruppoigd.it/Governance , presso la sede legale della Società, Borsa Italiana S.p.A. e sul meccanismo di stoccaggio autorizzato www.emarketstorage.com , nei termini e con le modalità previsti dalla normativa di legge e regolamentare applicabile

 

[1]Adj ex IFRS16: per una migliore comparabilità, è stato riesposto il dato del 2019 escludendo gli impatti derivanti dall’applicazione del nuovo principio contabile IFRS16
[2 Escludendo il contratto per il Multiplex a Centro Sarca