Interpretare al meglio le evoluzioni dei consumi per mantenere alti flussi di visitatori e occupancy

Le nostre politiche commerciali e di marketing sono orientate a stimolare i flussi di visitatori tenendo alta l’attrattività dei nostri immobili, e a favorire le vendite degli operatori e di conseguenza i nostri ricavi.

Ci proponiamo di interpretare e rispondere tempestivamente ai cambiamenti della domanda da parte dei clienti finali.

Questo obiettivo presuppone un continuo ripensamento del mix merceologico, per:

  • inserire marchi internazionali di richiamo, che agiscano da attrattori nuovi rispetto alla tradizionale ancora alimentare;
  • proporre un’offerta sempre più completa e articolata di servizi alla persona.

La capacità di ripensare il merchandising mix, in stretta connessione con quella di rimodulare gli spazi, è stato l’elemento chiave che ci ha consentito di mantenere elevata l’occupancy, pur in presenza della prolungata crisi dei consumi registrata in Italia negli anni passati e a fronte di nuovi stili di vita, più attenti alla salute e più sobri rispetto al passato. Negli ultimi anni, abbiamo inoltre condotto un’intensa attività di accorpamento di piccoli negozi, per mettere a disposizione dei retailer internazionali spazi adeguati.

Nel 2017 il tasso di occupancy si è attestato a a 96,8% in Italia e a 96,4% in Romania

Rispetto al quadro pre crisi, il portafoglio immobiliare di IGD comprende un numero maggiore di medie superfici, mentre il mix merceologico vede un’offerta più importante di servizi alla persona e di ristorazione (due categorie fra le meno influenzate dalle vendite online), un crescente peso delle catene di retailer nazionali e internazionali e un peso più contenuto degli operatori locali.

 

Attenzione costante all’innovazione

Il nostro gruppo si distingue per una costante attenzione alle evoluzioni degli stili di vita e dei consumi:

  • cogliamo le nuove tendenze, dando sempre più attenzione alle “food court” – le piazze della ristorazione intese come luoghi di ritrovo e svago – e ai servizi alla persona;
  • lavoriamo sull’integrazione fra i centri commerciali e le vendite online, proponendo servizi come ad esempio locker per le consegne prodotti;
  • facciamo vivere gli spazi attraverso numerose iniziative ed eventi, coerenti con la nostra visione di centri commerciali come spazi da vivere.

Principali risultati raggiunti negli ultimi anni

Commercializzazione

Nel corso del 2017 è stata condotta un’intensa attività di commercializzazione dell’ampliamento del centro commerciale ESP di Ravenna, che all’inaugurazione del 1 giugno 2017 presentava un’occupancy pari al 97% (1 sola superficie sfitta). Abbiamo operato allo stesso modo anche per il centro Città delle Stelle interessato da un restyling e una rimodulazione degli spazi,che è arrivato a fine anno ad un tasso di occupancy paro al 97%.

Merchandising mix

Nell’ottica di aumentare l’offerta commerciale nelle categorie meno influenzate dallo sviluppo delle vendite online e di seguire i nuovi trend di consumo, abbiamo lavorato sul merchandising mix per favorire la rotazione dei marchi e l’inserimento di nuove insegne. Per esempio, tra il 2016 e il 2017, nelle nostre gallerie sono state aperte 6 nuove cliniche dentistiche (arrivando a un totale di 14); sono stati inseriti nuovi marchi di abbigliamento; solamente nel 2017 abbiamo introdotto 27 nuove insegne nei nostri centri commerciali.

Eventi

Nel 2017 sono stati organizzati 540 eventi nei nostri centri commerciali in Italia, mediamente 22 per ogni centro. Sono stati privilegiati gli eventi che permettono un rapporto sempre più stretto tra online e offline; quelli a forte valenza sociale, basati sull’inclusione; quelli d’impatto con contenuti culturali e artistici; infine eventi che pongono le esigenze del visitatore in primo piano, come ad esempio la salute proponendo visite di prevenzione gratuite.