IGD SiiQ

Salta ai contenuti
 

Comunicati

09 Maggio 2018 | 11:50
Price sensitive Risultati economico-finanziari

Il Consiglio di Amministrazione approva le Informazioni finanziarie periodiche aggiuntive al 31 marzo 2018

I principali risultati:

  • Ulteriore significativa crescita del risultato netto ricorrente (FFO):  18,3 milioni di euro, (+17,5%)
  • Ricavi da attività locativa: 35,6 milioni di euro, +5,2 % (LFL Italia +1,9%, Romania +4,1%)
  • Net rental income: 29 milioni di euro, +6%  
  • Utile Netto del Gruppo:  16,7 milioni di euro (+16,7%)
  • Vendite operatori gallerie Italia +2,9 %; rilevanti upside al rinnovo dei contratti  (Italia +3%; Romania +1,5%)
  • Loan To Value 46,9%; costo medio del debito 2,75 %

Il Consiglio di Amministrazione di IGD - Immobiliare Grande Distribuzione SIIQ S.p.A.(“IGD”o la“Società”), riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Elio Gasperoni, ha esaminato e approvato le informazioni finanziare periodiche aggiuntive al 31 marzo 2018.

“Il trimestre presenta risultati operativi e finanziari  eccellenti. Infatti il Funds From Operations è in crescita del 17,5% ed è sostanzialmente allineato alla guidance FY2018+18/20%, nonostante gli effetti positivi dell’acquisizione non siano ancora presenti, essendo avvenuto il closing il 18 aprile e la chiusura formale dell’aumento di capitale il 23 aprile” ha dichiarato Claudio Albertini,  Amministratore Delegato di IGD “La guidance sull’FFO sarà aggiornata in sede di approvazione dei risultati del primo semestre”.

 

CONFERMATI I POSITIVI RISULTATI FINANZIARI (FFO +17,5 %)

 

In particolare, i ricavi da attività locativa, pari a 35,6  milioni di euro, hanno registrato un incremento del +5,2% con una variazione dovuta:

  • per ca. 0,6 milioni di euro alla crescita like for like (+1,9%) in Italia. Crescono le gallerie (+2,5%) e sono in linea rispetto all’anno precedente gli ipermercati; l’impatto dell’inflazione è pari a 80bps
  • per ca. 1,1 milioni di euro, ai maggiori ricavi sul perimetro non omogeneo dovuti all’apertura  dell’ampliamento della Galleria di ESP avvenuto il primo giugno 2017
  • per ca. 0,09 milioni di euro, ai maggiori ricavi like for like della Romania (+4,1%)

Il Net rental income è pari a 29 milioni di euro in crescita del 6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

I  ricavi da attività da servizi pari a 1,5 milioni di euro sono in decremento (-1,7%) rispetto all’anno precedente in decremento per le attività di commercializzazione del Centro Poseidon  avvenute nel corso del 1Q2017.

L’Ebitda della gestione caratteristica è pari a 26,5 milioni di euro, in crescita del 6,0% rispetto al 31 marzo 2017. Diminuisce ulteriormente l’incidenza dei costi operativi sui ricavi caratteristici e dunque l’Ebitda Margin della gestione caratteristica si attesta al 71,4 %, in incremento di 70bps  rispetto allo scorso anno (70,7%). L’Ebitda caratteristico Freehold (relativo al perimetro immobiliare di proprietà) raggiunge il 80,4%, in crescita di 50 punti base rispetto a marzo 2017.

 

La gestione finanziaria è in diminuzione (-13,3%) a 7,9 milioni di euro, con una sostanziale parità della PFN media): il risultato è frutto delle recenti attività di liability management, oltre al decremento del nozionale di alcuni IRS. Si conferma quindi il percorso di riduzione del costo medio del debito 2,75 % (vs 3,1% a marzo 2017).

 

L’Utile Netto di competenza del Gruppo del periodo ammonta a 16,7 milioni di euro, in crescita rispetto ai 14,3 milioni dello stesso periodo del 2017 (+16,7%).

 

Il Funds From Operations (FFO) è pari a 18,3 milioni di euro, in crescita del 17,5% rispetto ai primi tre mesi del 2017. Il Gruppo conferma gli obiettivi di crescita per l’intero 2018, comunicati a febbraio, (+18/20% a fine 2018) e prevede di rivederli in sede di approvazione della prima semestrale.

 

La Posizione Finanziaria Netta del Gruppo IGD al 31 marzo 2018, pari a –1.049,4 milioni di euro, è  in sostanziale parità rispetto a marzo 2017 (-1.046,8 milioni di euro). Risultano in lieve miglioramento gli indicatori di struttura finanziaria quali il gearing ratio ( 0,92x) e il Loan to Value (46,9%).

 

ANDAMENTI OPERATIVI

E’ proseguito il positivo andamento delle attività di commercializzazione già registrato nel corso dello scorso anno: in Italia sono stati sottoscritti  42 contratti tra 29 rinnovi e 13 turn over con upside medio del 3%; in Romania i contratti rinnovati hanno registrato un upside pari al +1,5%.

Nel corso dei primi 2 mesi del 2018 si è assistito a una contrazione nelle vendite degli operatori; tali risultati sono dovuti a un effetto calendario (una domenica  in meno e un giovedì in più rispetto al 2017)  e a un effetto climatico (nevicate anche nelle regioni centrali e meridionali) ma sono stati più che bilanciati da un ottimo andamento nel mese di marzo dovuto anche alle festività Pasquali. Le vendite operatori gallerie Italia si attestano a +2,9%, mentre gli ingressi fanno registrare un +0,9% rispetto all’anno precedente.

Stabile, a livelli elevati, l’occupancy media, pari al 96,8% in Italia e in crescita in Romania al 97,1%.

 

NOVITA’ SUL PORTAFOGLIO IGD

In data 3 aprile è stata approvata dal Consiglio Comunale di Livorno la variante sul Progetto Porta a Mare, comparto Officine Storiche. Tale variante era attesa da tempo e consentirà di accelerare i lavori  sul  comparto con  la previsione di apertura, della porzione retail  (15.000mq di retail  aggiuntivo), per il 2H2019.

Per quanto riguardo il comparto Piazza Mazzini prosegue la commercializzazione  del residenziale: 15 preliminari già sottoscritti  i cui rogiti avverranno nel corso del 2018 (totale venduto impegnato residenziale 90,7%).

In data 18 aprile è stato firmato il closing finale per l’acquisizione del Portafoglio composto d 4 gallerie commerciali e un retail park da  Eurocommercial Properties  per un investimento complessivo pari a 195,5[1] milioni di euro.

In data 3 maggio è stata inaugurata la nuova media superficie oltre al restyling completo dell’esterno e del parcheggio multipiano (2017)  del Centro CommercialeGran Rondò (Crema)in linea con le previsioni da Piano Industriale

[1] Tale importo fa riferimento al valore complessivo del portafoglio pari a 187mn€ oltre a imposte di trasferimento e costi accessori pari a 8,5mn€
Contatti Investor Relations
CLAUDIA CONTARINI
Investor Relator
Contatti Media Relations
CRISTINA FOSSATI
Image Building
+39 02 89011300
 
 
DISCLAIMER

Per poter accedere alla presente sezione del sito web e ad ogni altra informazione contenuta nelle seguenti pagine, è necessario leggere e accettare l'informativa di seguito riportata che il lettore deve valutare attentamente prima di leggere, accedere o utilizzare in qualsiasi altra maniera le informazioni di seguito fornite. Accedendo alla presente sezione del sito web, si accetta di essere soggetti ai termini e alle condizioni di seguito riportati, che potrebbero essere modificate o aggiornate e perciò dovranno essere lette integralmente ogni volta che si accede a questo sito.

La presente sezione del sito web e ogni altra informazione contenuta nelle seguenti pagine è accessibile soltanto da soggetti che: (a) non sono domiciliati né comunque si trovano attualmente negli Stati Uniti, Australia, Giappone, Canada nonché in qualsiasi altro Paese in cui la diffusione di tali informazioni richieda l'approvazione delle competenti Autorità locali o sia in violazione di norme o regolamenti locali ("Altri Paesi"); e (b) non sono "U.S. Person" secondo la definizione contenuta nella Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato.

Alle "U.S. Person" nel senso sopra indicato è preclusa ogni possibilità di accesso alla presente sezione del sito web e di ogni altra informazione contenuta nelle seguenti pagine.

Le informazioni contenute nelle pagine seguenti non possono essere copiate o inoltrate. Per nessuna ragione ed in nessuna circostanza, è consentito far circolare, direttamente o tramite terzi le informazioni contenute nelle seguenti pagine al di fuori dell'Italia, in particolare negli Stati Uniti, in Australia, in Giappone, in Canada o negli Altri Paesi.

La Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato, definisce quale "U.S. Person": (1) ogni persona fisica residente negli Stati Uniti; (2) le "partnerships" e le "corporations" costituite ed organizzate secondo la legislazione vigente negli Stati Uniti; (3) ogni proprietà i cui amministratori o gestori siano una "U.S. Person"; (4) i trust il cui trustee sia una "U.S. Person"; (5) ogni agenzia, filiale o succursale di un soggetto che abbia sede negli Stati Uniti; (6) i conti di carattere non discrezionale ("non-discretionary accounts"); (7) altri conti simili (eccetto proprietà o trust), gestiti o amministrati fiduciariamente per conto o a beneficio di una "U.S. Person"; (8) le "partnerships" e le "corporations" se (A) costituite ed organizzate secondo le leggi di qualsiasi giurisdizione straniera; e (B) costituite da una "U.S. Person" con il principale obiettivo di investire in titoli non registrati ai sensi del United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato, salvo che siano costituite o organizzate e possedute da investitori accreditati (secondo la definizione contenuta nel Rule 501(a) dello United States Securities Act del 1933) che non siano persone fisiche, proprietà o trusts.

Per accedere alla presente sezione del sito web e ad ogni altra informazione contenuta nelle seguenti pagine, dichiaro sotto la mia piena responsabilità di non essere domiciliato né di trovarmi attualmente negli Stati Uniti, in Australia, Giappone, in Canada o negli Altri Paesi e di non essere una "U.S. Person" come definita nella Regulation S dello United States Securities Act del 1933, come successivamente modificato.

Confermo di aver letto e accetto le condizioni di cui sopra